“Mangiatoia & Mangiatoria” e l’Istituto Alberghiero di Striano - Terzigno: il viaggio nel passato che incontra le nuove generazioni

Dicembre 18, 2019

“Mangiatoia & Mangiatoria”, evento tenutosi il 14 e 15 dicembre 2019 presso il Palazzo comunale di Palma Campania, è l’appuntamento annuale con la riscoperta dei sapori tradizionali attraverso le botteghe del Presepe napoletano.

Una rassegna che inaugura le feste natalizie e che coniuga arte, tradizione e gusto. Giunto alla sua seconda edizione, l’evento è stato promosso dal Comune di Palma Campania con la partecipazione dell’Assessore alla Cultura Elvira Franzese e dell’Assessore alle Attività produttive Luigi Albano, del sindaco Nello Donnarumma e del direttore artistico Giuseppe Ottaiano. Quest’ultimo è anche l’ideatore del progetto e quest’anno ha voluto fortemente il coinvolgimento degli istituti scolastici dei comuni limitrofi per aprire l’evento alle scuole di territori diversi, consapevole dell’importanza di dialogare e confrontarsi con i giovani, soprattutto all’interno di quella modalità didattica innovativa che è l’alternanza scuola – lavoro e che consente agli studenti di consolidare le conoscenze acquisite a scuola attraverso l’esperienza pratica.

L’alternanza scuola - lavoro è un’esperienza formativa che unisce sapere e saper fare, orienta le aspirazioni dei giovani e apre la didattica al mondo esterno.

Alla luce di tali considerazioni, l’organizzazione dell’evento ha coinvolto l’Istituto Alberghiero di Striano – Terzigno che ha contribuito al successo della kermesse con la preparazione di deliziosi primi piatti.

Grazie alla disponibilità del dirigente scolastico Rosario Cozzolino, alla professionalità degli insegnanti e alla voglia di fare e di imparare degli studenti, il contributo dell’Istituto è stato davvero prezioso ed è culminato nella preparazione di due primi piatti, radicati nella tradizione e nel territorio, ma leggermente rivisitati in chiave moderna: il sartù di riso e la pasta con broccoli e salsicce.

Per il  sartù di riso è stato preparato un ragù di carne arricchito da polpettine. Il riso è stato cucinato a mo’ di risotto, messo negli stampini e lasciato gratinare in forno per 4 - 5 min. Una volta sfornati, i sartù sono stati ricoperti con una squisita crema di provolone e abbelliti con una polpettina posta in cima, come la famosa ciliegina sulla torta.

La pasta con broccoli e salsicce è stata proposta pensando ai prodotti tipici del territorio e rispettandone la stagionalità. Il piatto è a base di due ingredienti poveri, ma tradizionali e capaci di sprigionare sapori indimenticabili.

Per la preparazione del piatto, i broccoli sono stati ridotti in crema la quale è stata poi insaporita con olio e aglio. Le salsicce sono state prima sbollentate e poi saltate in padella insieme alla pasta e alla crema. Al tutto è stata poi aggiunta una salsa di mozzarella e del formaggio.

Dopo aver mantecato gli ingredienti, per dare al piatto un po’ di consistenza croccante, sono stati sbriciolati e poi aggiunti i casatielli strianesi, tipici biscotti del territorio dove la scuola è ubicata.

L’Istituto Alberghiero di Striano - Terzigno ha proposto due piatti semplici, ma con leggeri tocchi di innovazione che hanno saputo deliziare i presenti e rendere ancor più avvincente il loro viaggio nei sapori e nella tradizione, viaggio previsto e promesso dall’evento “Mangiatoia&Mangiatoria”.

 

Gallery